giovedì 29 aprile 2010

Nel cappello del mago.

In attesa di aggiornarvi sull'impresa spaziale dei due ardimentosi cosmonauti, vi do qualche anticipazione sulle novità che appariranno a firma del vostro autore preferito nei prossimi mesi, tra edicola e libreria.
Anzitutto alcuni racconti, sparpagliati in corpose antologie: una storia di grotteschi ed efferati ammazzamenti per Piemme, la cronaca dei singolari avvenimenti occorsi in occasione di un Ufo crash nella Maremma laziale, per Mondadori, e infine i tenebrosi risvolti di un attentato alla vita di Carlo Magno, per Hobby&Work.
Il quando, il come e le immagini di copertina non appena saranno certi e definiti.
Ma la cosa importante sarà un nuovo romanzo, La sequenza mirabile, che dovrebbe uscire tra giugno e luglio negli Oscar Mondadori. 
Su questo, in prossimità dell'evento, mi riprometto di scrivere qualche nota aggiuntiva: perché il racconto, pur di fantasia, fa perno su eventi e soprattutto su un personaggio realmente esistito, che secondo me varrebbe la pena di approfondire: il mondo del gioco d'azzardo e una singolare figura di filosofo-matematico dilettante, sostenitore ai primi del '900 di una teoria particolarmente suggestiva per affrontare vittoriosamente il tavolo verde. 
Peccato che chi la pratichi muore.
Ma, come dicevo, di questo un po' più avanti.

4 commenti:

Luca Filippi ha detto...

Caspita, che poderosa attività creativa! Sono curiosissimo di leggere "La sequenza mirabile". Non so, ma mi fa venire in mente "E trentuno con la morte", forse per l'epoca e per la presenza dell'elemento illusionistico. Nonostante abbia apprezzato ogni tuo libro (e credo di averli letti quasi tutti), trovo che il romanzo con D'Annunzio abbia un'atmosfera magica, malinconica e ogni tanto mi vado a rileggere qualche riga. Specie l'epilogo, bellissimo.
A presto!

andreafranco ha detto...

Come al solito sempre super attivo, eh? mi raccomando, appena puoi, voglio vedere le copertine... un saluto!! ^^

riccardo ha detto...

quante notizie... cresce l'attesa. Ufo in Maremma? Da maremmano devo preoccuparmi?

luigi ha detto...

Caro Giulio, attendiamo fiduciosi ulteriori dettagli, dopo questi stuzzicanti accenni sulla tua scatenata e vieppiù interessante produzione! :-)